Terrorismo: arrestato in Kenya un cittadino britannico sospettato di preparare attentati

Mombasa in Kenya

KENYA TERRORISMO – Nel mese di dicembre in Kenya, è stato arrestato un cittadino britannico convertito all’Islam sospettato di essere a capo di una organizzazione affiliata ad Al Qaida. L’uomo reclutava combattenti pronti a compiere attentati terroristici

La notizia è stata resa nota solo oggi dal Sunday Times. Secondo il noto giornale inglese,  il presunto terrorista dal nome Jermaine Grant, sarebbe finito in manette nel corso di una operazione della polizia kenyana a Mombasa.

Durante le perquisizioni, nell’abitazione del giovane, le forze dell’ordine hanno trovato dei prodotti chimici, come nitrato di ammonio, acetone oltre a detonatori, batterie e un interruttore.

Jermaine Grant, noto in Kenya come Ali Mohammed Ibrahim, non sarebbe il primo a esser stato arrestato in Kenya. Altre sette persone  sono state fermate  nell’ambito di questa operazione di polizia che si è svolta il 20 di dicembre a Mombasa e a Nairobi.

redazione on line

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan