Costa Concordia, tra i dispersi nel naufragio anche tedeschi e americani

NAUFRAGIO CONCORDIA: DISPERSI TEDESCHI E AMERICANI – Proseguono senza sosta le operazioni di ricerca dei dispersi nei pressi dell’Isola del Giglio, dove venerdì sera la nave da crociera Concordia, della compagnia Costa, si è incagliata a pochi metri dalla riva. I vigili del fuoco stanno ancora cercando le sedici persone che mancano all’appello e che si spera siano ancora in vita, tuttavia più passa il tempo e minori diventano le possibilità di ritrovare dei superstiti. Inoltre le cattive condizioni del mare stanno rendendo difficile il compito dei soccorritori. Fino a questo momento le vittime accertate sono sei.

Nel frattempo la questione ha assunto anche una rilevanza internazionale, visto che l’incidente ha coinvolto passeggeri di diversa nazionalità: in Germania i media esprimono preoccupazione in merito alla sorte di alcuni turisti tedeschi che si trovavano a bordo. Alcune fonti riferiscono di 10 tedeschi dispersi, mentre il quotidiano Bild ritiene che sarebbero 11 e altri giornali sostengono che siano 12. Come precisano anche fonti del Ministero degli Affari Esteri, la situazione è ancora “poco chiara” e non ci sono dati certi. Apprensione anche negli Usa per due viaggiatori americani che, secondo l’ambasciata di Washington in Italia, sarebbero ancora dispersi.

Redazione online

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan