Milano: inseguimento con sparatoria tra vigili urbani e banditi


SPARATORIA MILANO – Una vera e propria scena tratta da un action movie americano, che ricorda quelle della famosa serie dell’Ispettore Callaghan con Clint Eastwood, si è verificata questa mattina in pieno centro a Milano. Intorno alle 10:45 in un negozio di antiquariato in via San Maurilio, nella zona dei Navigli, era appena stato compiuto un furto da parte di tre banditi, poi fuggiti verso la periferia a bordo di una Renault Mégane bianca con targa francese. Durante la fuga, i ladri hanno quasi investito un pedone in Corso di Porta Romana ed è stato in quel momento che sono stati intercettati da due vigili urbani in borghese, che si sono messi subito al loro inseguimento. I banditi non si sono tuttavia dati per vinti e hanno aggredito gli agenti milanesi speronando la loro auto in via Gorizia, dove è finito l’inseguimento, con l’auto della polizia locale e quella dei malviventi che sono finite entrambe fuori strada. I vigili sono quindi scesi dal loro veicolo per identificare i malviventi, ma questi sono subito ripartiti investendo uno degli agenti, mentre l’altro sparava alle gomme della Mégane nel tentativo di fermarla. I banditi sono riusciti a fuggire, abbandonando poi l’auto in un parcheggio sopraelevato di un grande magazzino Oviesse, in via Gentilino.

Stando ad una prima ricostruzione della dinamica dei fatti, dopo lo speronamento l’auto dei malviventi avrebbe prima sbalzato uno dei vigili, che era sceso dall’auto di servizio, e avrebbe quindi tentato di investire anche l’altro facendo retromarcia. Il vigile investito ha riportato numerose contusioni ed è stato trasportato in codice giallo all’ospedale Policlinico per essere sottoposto ad accertamenti.

Questa mattina “c’è stato un tentato omicidio”, ha affermato il comandante dei Vigili urbani di Milano Tullio Mastrangeli descrivendo la dinamica di quanto accaduto.

 

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan