Elezioni in Kuwait: vince l’opposizione islamica


ELEZIONI KUWAIT – Alle elezioni politiche che si sono tenute ieri nello stato arabo del Kuwait hanno vinto i partiti islamici che stavano all’opposizione. Gli islamici hanno conquistato la maggioranza assoluta, ottenendo 34 su 50 seggi in Parlamento kuwaitiano. I sunniti hanno ottenuto 23 seggi contro i nove della legislatura precedente, i liberali sono passati da cinque seggi a due. Hanno perso seggi invece gli sciiti che sono passati da nove a sette.

Le elezioni di ieri sono state indette dopo lo scioglimento, lo scorso dicembre, dell’Assemblea nazionale. A novembre 2011 il Paese del Golfo era stato scosso da uno scandalo per corruzione che ha coinvolto 13 parlamentari che appoggiavano il governo e ha spinto alle dimissioni del primo ministro. e dell’esecutivo.

Alle elezioni di ieri si sono presentati 286 candidati, di cui 23 donne. L’affluenza alle urne è stata del 60%. Nonostante su 400mila elettori il 54% fossero donne, nessuna donna è stata eletta nel Parlamento kuwaitiano.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan