Lotta all’evasione fiscale: tocca a Courmayeur


FISCO A COURMAYEUR – Il fisco arriva a Courmayeur. Dopo Cortina, gli ispettori dell’Agenzia delle entrate hanno dato il via ad un nuovo blitz anti-evasione in una località sciistica. Questa volta è toccato alla cittadina della Val d’Aosta e anche qui sono scattati i controlli in negozi, ristoranti ed esercizi commerciali.

Tranquillo il sindaco di Courmayeur, Fabrizia Derriard: “Non ci siamo accorti di nulla”, ha detto, aggiungendo che tra commercianti ed operatori turistici c’è tranquillità. “Francamente non ci preoccupiamo di questi controlli, che spesso interessano il nostro paese”, ha precisato il sindaco.

Nelle attività di controllo sono impegnati solamente ispettori dell’Agenzia delle Entrate, senza coinvolgere agenti della Guardia di Finanza. I blitz anti evasione dei giorni scorsi a Roma, Napoli e a Sanremo avevano invece visto all’opera la Guardia di Finanza.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa