Valter Lavitola sbarca in Italia e viene portato in carcere a Napoli

Valter Lavitola

LAVITOLA IN CARCERE – E’ finita la latitanza per Valter Lavitola, l’ex direttore dell’Avanti coinvolto nello scandalo sul presunto giro di escort nelle residenze dell’ex Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, e nell’inchiesta sulla P4 che ha colpito Finmeccanica. Lavitola, che era latitante dallo scorso ottobre, è tornato in Italia atterrando questa mattina all’aeroporto di Fiumicino. L’uomo si è costituito alle forze dell’ordine ed è stato trasferito a Napoli, dove verrà rinchiuso nel carcere di Poggio Reale.

Nei confronti del giornalista i magistrati di Bari hanno emesso lo scorso novembre un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il suo coinvolgimento nello scandalo delle escort per le famose “cene di Arcore” (e di Palazzo Grazioli). Lavitola è accusato di aver indotto Gianpaolo Tarantini, imprenditore già coinvolto negli scandali sulla sanità pugliese e secondo i magistrati baresi colui che avrebbe fornito le escort a Berlusconi, a rendere false dichiarazioni all’autorità giudiziaria. Su queste basi, Tarantini ha dichiarato ai Pm che Berlusconi non era a conoscenza che le donne portate alle cene di Palazzo Grazioli a Roma fossero delle escort.

Nonostante l’ordinanza di arresto dei magistrati baresi, Lavitola è stato trasferito a Napoli per le accuse che pendono a suo carico nell’ambito dell’inchiesta sulla P4, per la quale è chiamato a rispondere dei reati di rivelazione di segreto di ufficio e corruzione. L’ex direttore dell’Avanti è indagato anche per frode fiscale e associazione per delinquere riguardo ai contributi pubblici all’editoria da 23 milioni di euro percepiti indebitamente dal suo quotidiano.

Questa mattina è poi stata notificata a Lavitola una nuova ordinanza di custodia cautelare in carcere per il reato di corruzione internazionale, che riguarda in giro di presunte tangenti a politici di Panama, dove l’ex direttore dell’Avanti di era trasferito. L’ordinanza è stata firmata dal Gip di Napoli, su richiesta dei magistrati dello stesso tribunale.

Domani Valter Lavitola dovrebbe essere trasferito nel carcere di Bari per essere ascoltato dai magistrati del capoluogo pugliese.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan