Imu, Cancellieri punta il dito contro i sindaci in protesta: “Portano una fascia tricolore e lavorano per il Paese”

Anna Maria Cancellieri

PROTESTA SINDACI IMU CANCELLIERI – Numerosi sindaci sono in protesta a causa dell’Imu. In merito Anna Maria Cancellieri, ministro dell’Interno, ha spiegato: “Comprendo le difficoltà ma il senso dello stato non deve mai venire meno. Non dimentichiamo che anche i sindaci sono una istituzione, che portano una fascia tricolore, e lavorano per il Paese”. Queste le parole del ministro dopo la sigla di un protocollo sulla sicurezza con l’Enel. Infatti questa, ha continuato, è una questione “delicata che tocca le persone”.

Già ieri durante la consueta conferenza stampa per illustrare i programmi dell’Esecutivo e annunciare tagli alla spesa pubblica di 4 miliardi di euro, il Professore, stanco dei continui ammonimenti giunti da ogni fronte politico, prende di mira l’operato del governo Berlusconi sull’Ici: “Se oggi c’è l’imu bisogna accettare l’amara verità che si è abolita l’Ici senza calcolare le conseguenze, non poteva e non doveva essere abolita… Ci sono responsabilità del passato che sono causa di un peso tributario oggi eccessivo”. Inoltre il premier ha attaccato la scelta di rivolta fiscale scandita a gran voce dalla Lega Nord (ma siamo in periodi elettorali, ndr…). “Voglio esprimere parole di sdegno per chi intende proporsi al Governo del paese che non può giustificare l’evasione fiscale – ha detto il capo del governo -. Non si può istigare a non pagare le tasse. Ci sono altri modi in un paese serio per risolvere i problemi”. E aggiunge quasi in segno di sfida al centrodestra: “Se al posto dell’Imu, qualcuno ha idee più interessanti e concrete di tassazione patrimoniale, il governo è sempre pronto a considerare idee” a parità di gettito.

Redazione online

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan