Madrid: gli indignados tornano a ‘Porta del Sol’ dopo un anno, in protesta fino al 15 maggio

Indignados Madrid (Getty Images)

MADRID INDIGNADOS – Sono tornati in piazza gli indignados. Dopo un anno sono scesi nuovamente in strada e per farsi sentire ancora una volta, gli indignados. Sono state oltre 80 le città solo in Spagna, più alcune di altri paesi, ad essere invase dai giovani nuovamente in protesta per i problemi riguardanti il mondo del lavoro. Riunitisi a ‘Porta del Sol‘ (Madrid), da sempre luogo chiave della protesta, i manifestanti hanno dovuto però fare i conti con la polizia che alle cinque di mattina ha fatto sgomberare la piazza dopo che non era stato rispettato il limite delle ore 22 per sgomberare in autonomia. Stamane 18 persone sono state arrestate. In merito un responsabile della polizia ha spiegato: “Ci sono stati diciotto arresti e due poliziotti sono stati feriti”. “La notte è trascorsa senza incidenti gravi”.

I manifestanti sono stati sgomberati anche a Valencia, Palma de Maiorca e Cadice. Nonostante tutto però le proteste continueranno fino al 15 maggio. Si preannunciano giornate all’insegna della mobilitazione, con il numero di partecipanti sempre più  in aumento.

Redazione online

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan