Fini: “Grillo è il termometro che registra la febbre che c’è nella società”

Il Presidente della Camera Gianfranco Fini (Getty Images)

CRISI FINI PARLA DI GRILLO – All’assemblea nazionale del Fli il presidente della Camera Gianfranco Fini è stato chiaro: “Grillo non è il problema, ma il termometro che registra la febbre che c’è nella società italiana, molto molto alta. Il compito della politica non è rompere il termometro o lanciare anatemi, ma curare questa febbre”. Dato significativo e che evidenzia la crisi dei partiti è “la crescita dell’astensionismo e delle liste civiche”.

Intanto il Movimento 5 Stelle si prepara, al pari degli altri partiti, alle prossime elezioni del 2013. E come anticipato nel post di ieri da Beppe Grillo, non cercherà alleati, correrà da solo, anche a costo di sedimentarsi all’opposizione, ma farà da sentinella per tutti i cittadini. Fatto sta che l’ex comico ligure vuole racimolare quanti più consensi possibile, andando a ‘pescare’ soprattutto fra i tantissimi astenuti che, secondo i sondaggi, potrebbero superare il 40% degli aventi diritto al voto.

Redazione online

Con Direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan