Nausea mattutina in gravidanza? “Assumete liquido seminale dalla fonte”

Secondo uno psicologo, Gordon Gallup, che lavora presso l’uninversità SUNY Albany, il modo migliore per curare la nausea mattutina delle donne in gravidanza è di ingerire la stessa sostanza che ha provocato in principio tutto questo, lo sperma. Ma se pensate che conservare un barattolino di questa magica sonstanza per utilizzarlo quando si ha l’esigenza funzioni vi sbagliate, lo sperma va preso direttamente dalla “fonte”, solo in questo modo funziona il metodo dello psicologo. Contrariamente alle precedenti convinzioni che sia il cibo a far male alla donna in gravidanza, Gallup teorizza che il corpo di una gestante stia male a causa del bambino poichè è costituito da un sostanza estranea al corpo della donna. E’ molto importante che lo sperma ingerito sia lo stesso che ha fecondato l’ovulo, per far sì che la donna si abitui sempre di più a questa sostanza. Il concetto dello psicologo segue quello dell’omeopatia che dice “le malattie guariscono con i rimedi che provocano in un individuo sano i sintomi della malattia stessa”. Sempre che la gravidanza si possa considerare una malattia. Lo psicologo spiega che una parte del DNA del feto è della madre ma l’altra metà è del padre quindi c’è bisogno di tempo prima che il corpo si abitui a questa sostanza “estranea”, continua dicendo: “La dieta può essere solo una piccola parte della soluzione”. Il corpo femminile non adattandosi immediatamente allo sperma innesca una reazione immunitaria che è comunemente percepita con nausea, vomito e malessere. L’ingerimento da parte della donna dello sperma del suo partner, futuro padre del bambino, precedentemente al concepimento e nelle prime fasi della gravidanza farà in modo che il corpo femminile tollererà di più il feto e quindi si sentiranno di meno gli effetti negativi della gestazione. Gallup teorizza che la gravidanza non faccia parte dell’adattamento della specie umana, ma sia invece un effetto collaterale.

Home