Bambino schiacciato da cancello: indagate due persone

INDAGATI PER MORTE BAMBINO – Per la morte del bambino schiacciato dal cancello, sabato scorso a Piacenza, sono state indagate due persone. Si tratta dei due titolari dell’azienda, finiti sotto inchiesta della magistratura per omicidio colposo.

Sabato mattina, il piccolo Andrea Risoli, di 8 anni, era arrivato davanti ad una fabbrica di spazzole, nella zona industriale del capoluogo emiliano, insieme al padre a bordo dell’autocarro. Il bambino, come già aveva fatto altre volte, è sceso dal mezzo per aprire il cancello scorrevole, ma questo è uscito dalle guide piombandogli addosso e colpendolo mortalmente alla testa.

Nella cittadina dove il bambino viveva, Gropparello in Valdarda è stato disposto il lutto cittadino.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan