Crisi economica: uno spagnolo su cinque vive sotto la soglia della povertà

Una mensa per poveri a Madrid, Spagna (Denis Doyle/Getty Images)

POVERTÀ SPAGNA – Una crisi economica devastante con una disoccupazione arrivata al 25% stanno riducendo la Spagna in pezzi: uno spagnolo su cinque vive al di sotto della soglia di povertà, il 21,1% della popolazione. Nonostante la gravità del dato è comunque un numero in lieve diminuzione dal 2011, quando il tasso delle persone sotto la soglia di povertà era del 21,8%. Il calo è dovuto grazie alla stabilità delle entrate degli over 65. I dati sono stati resi noti dall’Istituto nazionale di statistica spagnolo, in seguito ad un’indagine sulle condizioni di vita nel Paese.

Le famiglie spagnole che riescono a mala pena ad arrivare a fine mese sono il 12,7% in aumento del 2,9% rispetto al 2011.

Nel frattempo, all’ultimo Consiglio europeo la cancelliera tedesca Angela Merkel si è messa di traverso al salvataggio delle banche spagnole da parte del fondo Esm. Il Paese se la cavi da solo, con nuovo rigore, nuovi tagli e nuova povertà.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan