Angela Merkel dà il suo sostegno a Mario Monti

Angela Merkel (Getty Images)

Dopo l’intervento del ministro degli Esteri tedesco Guido Westerwelle, che ha invitato Berlusconi a non coinvolgere la Germania in “una campagna elettorale populista”, la cancelliera Angela Merkel ha manifestato il suo pieno sostegno al Presidente del Consiglio Mario Monti e alle riforme da lui varate. “Io sostengo quello che Mario Monti ha messo in campo per le riforme“, ha detto Merkel durante una conferenza stampa a Berlino, sottolineando che proprio le riforme fatte dal governo tecnico hanno messo l’Italia sulla buona strada. La cancelliera si è quindi detta certa che alle prossime elezioni politiche gli italiani “sceglieranno in modo tale da garantire che l’Italia resti sul cammino giusto”.

Oggi, l’ex premier Berlusconi aveva accusato duramente la Germania di aver ordito una sorta di complotto finanziario ai danni dell’Italia, parlando di “imbroglio” a proposito dello spread. La risposta del governo tedesco è stata pertanto immediata e diretta.

Io ero tra i due o tre capi di Stato più autorevoli – aveva detto ancora Berlusconi -, mi opponevo con continuità alle proposte tedesche e ho detto di no alla Merkel”. Tutti però sappiamo come è andata a fine un anno fa.

Oggi Berlusconi è stato scaricato anche dal Partito Popolare Europeo, con le forti critiche del capogruppo Joseph Daul. Perfino il capo delegazione del Pdl al Parlamento europeo, Mario Mauro, ha parlato di “follia” a proposito dell’iniziativa di togliere il sostegno al governo Monti. “E’ impensabile risolvere la crisi del Paese dicendo che la colpa è dell’Europa – ha aggiunto Mauro -. Non c’è alternativa politica alla Ue come piattaforma di stabilizzazione dei problemi”. Se il voto alle elezioni politiche del 2013 “sarà un referendum sull’Europa io dirò che voglio l’Europa”, ha detto ancora il capo delegazione del Pdl, sottolineando che “Monti è necessario anche domani”.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan