I frati di Assisi richiamano ad un Natale di sobrietà

Il Ministro della Cultura francese, Aurelie Filippetti, in visita alla Basilica di San Francesco di Assisi (Foto: GABRIEL BOUYS/AFP/Getty Images)

I frati di Assisi nel rivolgere il loro augurio di buon Natale hanno richiamato sull’importanza che questo sia “un Natale di speranza vissuto nella sobrietà della vita e nella grandezza degli ideali“.

Questa festività religiosa si è trasformata, “purtroppo”, negli anni in una “festa consumistica“, ha sottolineato il Custode del Sacro Convento di Assisi, padre Giuseppe Piemontese.

Un consumismo che con la crisi economica aggrava la difficile situazione di tante persone: “Rischia di appesantire ulteriormente la condizione psicologica e morale delle persone e delle famiglie, che si sentono lacerate e divise tra richiami al consumo e precarietà della realtà in cui vivono”, ha ammonito padre Piemontese.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan