La Corea del Nord annuncia nuovi test nucleari e minaccia gli Stati Uniti

corea del nord
Kim Jong UN, Corea del Nord (AFP/Getty Images)

Il governo di Pyongyang, in Corea del Nord, è deciso a proseguire con il lancio di missili balistici e con i test nucleari, sfidando apertamente la comunità internazionale e in particolare gli Stati Uniti, definiti “nemici giurati”.

In risposta all’inasprimento delle sanzioni, deciso martedì scorso all’unanimità dal Consiglio di Sicurezza dell’Onu contro la Corea del Nord, per il lancio in orbita, a dicembre, di un satellite che in realtà mascherava un nuovo missile balistico, il regime nordcoreano di Kim Jong-un ha intenzione di effettuare un nuovo test nucleare, avendo come obiettivo proprio gli Usa.

“I satelliti e i missili a lunga gittata che noi continueremo a lanciare e i test nucleari di alto livello che faremo sono rivolti al nostro nemico giurato, gli Stati Uniti“, ha dichiarato la Commissione nazionale di Difesa, il più alto organo istituzionale nordcoreano, in un comunicato diffuso dall’agenzia ufficiale di stampa Kcna.

La disputa con gli Stati Uniti si risolve con la forza, non con le parole, ha aggiunto la Commissione di difesa.

L’inviato speciale degli Stati Uniti a Seul, Glyn Davies, ha auspicato che la Corea del Nord non faccia il test nucleare: “Sarebbe un errore e un’occasione mancata qualora decidano di farlo”, ha detto.

Anche la Cina è contraria agli esperimenti nucleari e allo sviluppo di armi di distruzione di massa da parte di Pyongyang. Per questa ragione ha votato a favore delle nuove sanzioni alla Corea del Nord in sede di Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan