Caos a Port Said: Morsi dichiara lo stato di emergenza

Il presidente egiziano Mohamed Morsi (Getty Images)

In seguito all’escalation di violenze e morti a Port Said, in Egitto, il presidente Mohamed Morsi ha dichiarato lo stato di emergenza per 30 giorni nella cittadina a 200 chilometri a nord del Cairo.

A darne l’annuncio è stato lo stesso Morsi, intervenendo in diretta alla tv di Stato. Lo stato di emergenza è stato proclamato anche per le città di Suez e Ismailiya, anch’esse teatro di scontri tra la manifestanti e polizia.

Con lo stato di emergenza è stato disposto il coprifuoco dalle 21 alle 6 del mattino.

Per oggi morsi ha convocato un incontro per il dialogo nazionale a cui sono stati invitati anche i leader politici dell’opposizione.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan