Stazione di polizia a Pretoria (getty images)

Oscar Pistorius, l’atleta sudafricano che ieri è stato arrestato a Pretoria con l’accusa di aver ucciso la propria fidanzata, sarà oggi interrogato dalla magistratura locale e dovrà rendere conto di quanto fatto nel corso della giornata di ieri, prima che le autorità, facendo irruzione nell’abitazione, trovassero il corpo senza vita di Reeva Steenkamp. Pistorius ha già ricevuto la notifica di incriminazione per il reato di omicidio e oggi verrà ascoltato in udienza.

Al momento lo sportivo è all’interno della stazione di polizia di Boshkop, ma con l’udienza i magistrati stabiliranno la prossima destinazione dell’uomo. Se gli avvocati lavoreranno per far sì che Pistorius ottenga la libertà su cauzione, gli inquirenti tenteranno che questa pratica non sia concessa ed insisteranno sull’omicidio colposo.

In ogni caso la fama di Oscar Pistorius, ex bravo ragazzo dell’atletica leggera, coraggioso per aver voluto affrontare il suo destino sfortunato di disabile, è già cambiata radicalmente dopo questo evento.

Secondo le prime indiscrezioni diffuse da alcuni media australiani, Pistorius avrebbe sparato alla donna quattro colpi attraverso la porta del bagno.

Redazione online