Berlusconi attacca l’estrema sinistra sull’attentato a Palazzo Chigi

Silvio Berlusconi (getty images)

E’ scoppiata la polemica politica dopo il drammatico fatto ieri mattina a Roma, quando davanti a Palazzo Chigi, mentre i ministri del nuovo governo Letta stavano giurando al Quirinale, un uomo ha aperto il fuoco contro i carabinieri che presidiavano la piazza. Due militari sono stati feriti, uno in modo molto grave. L’uomo, Luigi Preiti, non si sa bene se per un gesto di disperazione o di follia, ha sparato 7 colpi di pistola da una calibro 7.65. La sua intenzione, ha confessato più tardi, era quella di colpire i ministri o comunque i politici. Pare che l’uomo avesse problemi familiari e di lavoro, dovuti alla sua dipendenza dal gioco al videopoker.

Sulla vicenda si è scatenata subito la polemica, con un rimpallo di accuse tra i politici, molti dei quali hanno attribuito il gesto di Preiti alla disperazione dovuta alla crisi economica ma anche ai toni accesi dello scontro tra partiti. Nel mirino è finito subito il Movimento 5 Stelle, con le intemperanze verbali tipiche del suo leader Beppe Grillo, che nei giorni scorsi, dopo la rielezione di Napolitano alla Presidenza della Repubblica, aveva incitato la folla a marciare verso i palazzi del potere.

E dopo le dichiarazioni contrapposte di Alemanno e Vendola, oggi è il turno di Silvio Berlusconi che non ha mancato di sferrare un duro attacco all’odiata sinistra: “Va stigmatizzato chi nell’estrema sinistra ha preso il pretesto del gesto di un uomo disperato per lanciare accuse deliranti alla politica e ai politici. Quando si gioca con il fuoco parlando di assalto alle istituzioni e inveendo contro tutto e tutti succedono cose come questa”, ha dichiarato Berlusconi questa mattina al programma “La Telefonata” su Canale 5. “Il nostro pensiero – ha detto l’ex premier – deve andare ai due carabinieri feriti, e la nostra solidarietà ai loro familiari”.

Quindi Berlusconi ha aggiunto: “Per quanto mi riguarda invito ancora una volta gli italiani a non cedere a campagne di odio: io ne sono stato bersaglio per vent’anni e ne ho conosciuto, purtroppo, le conseguenze”.

Redazione

Con direttanews.it sei sempre al centro delle notizie, clicca QUI e diventa fan