Scossa di terremoto di 3.8 in provincia di Ferrara

Il terremoto torna a far paura in Emilia Romagna. Questa mattina alle ore 7.11 una scossa di magnitudo 3.8 si è verificata in provincia di Ferrara ed è stata avvertita in maniera distinta dalla popolazione. Il sisma si è verificato vicino ai Comuni di Mirabello, Vigarano Mainarda, Bondeno e Sant’Agostino, tutti in provincia di Ferrara e vicino ai Comuni in provincia di Rovigo Ficarolo e Gaiba. Stando a quanto riporta l’INGV, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Il sisma ha avuto una profondità di 8 chilometri.

Diverse persone hanno chiamato le forze dell’ordine e i vigili del fuoco per avere informazioni o per segnalare di aver avvertito la scossa, che è stata sentita anche nel Bolognese. Al momento la Protezione Civile non ha avuto segnalazioni di danni a persone o cose.

Pochi minuti dopo la prima scossa, alle 7.37, i sismografi ne hanno registrata un’altra di minore entità, di magnitudo 2.7, sempre nella stessa zona e ad una profondità di 9,1 chilometri.

Redazione