Elezioni: M5S si aggiudica due comuni. Ma è complessivamente in calo

Il logo del M5S (Getty Images)

Mentre si attendono ancora i risultati delle elezioni comunali in Sicilia, regione molto importante per il Movimento5 Stelle di Beppe Grillo, i grillini possono già cominciare a fare alcune valutazioni. Il giudizio complessivo sui ballottaggi di queste elezioni comunali 2013 potrebbe essere positivo  se si considerano i risultati in Lazio e in Sardegna, dove il M5S è riuscito ad accaparrarsi due città: Pomezia e Assemini.

A Pomezia il cinque stelle Fabio Fucci ha ottenuto, a 24 sezioni scrutinate su 49, un consenso pari al 63,34%. Il suo avversario, il politico del centrosinistra Omero Schiumarini ha incassato il 36,66% delle preferenze.

Ad Assemini, con Iglesias uno dei due comuni sardi al voto, al termine dello scrutinio il candidato grillino Mario Puddu è riuscito a portarsi a casa il 68,21% delle preferenze, contro il 31,79% del concorrente Luciano Casula (centrosinistra).

Non altrettanto bene è andato il Movimento 5 Stelle nelle restanti regioni, dove il consenso si attesta ben al di sotto di quello ricevuto durante le scorse politiche. Questi i risultati del gruppo di Grillo nei capoluoghi di provincia interessati al voto:

Brescia: Laura Gambi 6,74%

Lodi: Domenico Conia 6,01%

Treviso: Alessandro Gnocchi 6,83%

Imperia: Antonio Russo 8, 60%

Siena: Michele Pinassi 8,55%

Ancona: Andrea Quattrini 14, 03%

Viterbo: Gianluca De Dominicis 6,20%.

 

Redazione online