CIV, Alessia Polita resterà paralizzata

Alessia Polta
Vittima di una brutta caduta durante il Campionato Italiano Velocità ha riportato la frattura della dodicesima vertebra dorsale, con lesione del midollo spinale

La situazione è critica. Alessia Polita, la pilota della Stock 600 vittima di una brutta caduta nella giornata di ieri durante le prove ufficiali del Campionato Italiano Velocità, secondo fonti mediche resterà paralizzata. Il tragico destino è arrivato alla curva 16 del Misano World Circuit, lo stesso punto del tracciato in cui dove il tre volte campione Wayne Rainey cadde nel 1993 rimanendo paralizzato.

Soccorsa immediatamente, Alessia è stata trasportata in elicottero all’Ospedale Bufalini di Cesena. Il bollettino medico diffuso nella serata di ieri aveva lasciato poche speranze: “Alessia Politia è stata sottoposta ad intervento neurochirurgico al rachide per frattura da scoppio della dodicesima vertebra dorsale, con lesione del midollo spinale. Attualmente è in prognosi riservata nel reparto di terapia intensiva”. Alessia Polita perde in maniera permanente la mobilità del corpo dal petto in giù. L’incidente, secondo alcune indiscrezioni, sarebbe stato dovuto a un guasto meccanico che avrebbe impedito alla 27enne di Jesi di ridurre la velocità della sua Yamaha YZF-R6.

Fonte: www.cadoinpiedi.it