Stati Uniti: ondata di caldo negli stati del sud. L’Arizona è preda dei 50 gradi

Il sole sul fiume Colorado in Arizona (Foto: David McNew/Getty Images)

Temperature elevatissime mai raggiunte in alcuni Stati. E’ quanto emerge dall’ondata di caldo che si sta espandendo nel sud degli Stati Uniti. Una situazione che secondo le agenzie persisterà fino al weekend.
La temperatura nella città di Phoenix, in Arizona, ha toccato 47 gradi, allarmando le autorità dell’aviazione civile.
Mentre in California, nel deserto della Death Valley, si sono registrati 51 gradi. Secondo gli esperti, le temperature potrebbero raggiungere i 53 gradi. Un record, come sottolinea l’Agi, che potrebbe avvicinarsi a quello registrato nel luglio del 1913 quando la colonna di mercurio raggiunse 57 gradi, la temperatura più alta mai registrata sulla Terra.
Intanto la National Weather Service ha lanciato l’allarme in California ma anche a Las Vegas e alcune aree di Colorado e Utah.

Redazione