Trofeo Tim al Sassuolo. Deludono Juve e Milan. Cori razzisti per Constant

Sassuolo Milan (Getty Images)

Il Sassuolo a sorpresa vince il Trofeo Tim. La prima sfida tra Milan e Juventus va ai rossoneri dopo i calci di rigore: battuti i bianconeri per 7-6.

I 45′ regolamentari si erano chiusi sullo 0-0, con pochissime palle gol. Robinho alla mezz’ora si è fatto parare un rigore da Storari dopo un fallo di Lichtsteiner su Boateng. Llorente fuori al 36′ dopo uno scontro di gioco con Antonini. Dal dischetto decisiva la parata di Abbiati su Padoin.

Finisce sempre a reti bianche anche la seconda sfida tra Sassuolo e Juve: gli uomini di Conte, poi, si impongono ai rigori per 4-3. I Campioni d’Italia rischiano più volte di andar sotto con la formazione di Di francesco: al 9′ Kurtic colpisce un palo grazie alla deviazione di Storari, poi è ancora lo sloveno ex Palermo a mettere sul fondo da pochi passi. Occasione anche per Alexe. Dal dischetto decide Rubinho con tre parate.

 

Nell’ultima e decisiva gara colpaccio del Sassuolo, che nell’ultima partita del Trofeo batte 2-1 il Milan e si prende la coppa. La squadra emiliana va subito sotto per il gol di Petagna. Ma al 12′ Masucci approfitta di un incomprensione fra Gabriel e Cristante, insaccando il momentaneo pari. Triste episodio con Constant che lascia il campo per cori razzisti.

Nel finale, al 45′, Masucci regala una soddisfazione ai neopromossi

Redazione Online