Libera scelta nella condivisione dei giocattoli migliora la socialità nei bambini

Bambini (Getty images)

Uno studio della Cornell University ha mostrato come i bambini sviluppino un’idea di sé molto positiva e costruttiva attraverso la condivisione dei giocattoli effettuata senza costrizione.
Un meccanismo psicologico innescato grazie alla libera scelta.
Lo studio ha evidenziato come nel caso in cui ai bambini viene data la possibilità di scegliere se condividere o no i proprio giocattoli, s’innesca un meccanismo costruttivo nel bambino che ha condiviso volontariamente i suoi oggetti con un coetaneo..

Nel caso in cui il bambino invece sia costretto alla condivisione in cambio di una ricompensa, questo meccanismo non sarà attivato, e successivamente, secondo i ricercatori, i bambini finirebbero per percepirsi egoisti e non inclini alla socialità.

La ricerca pubblicata sulla rivista “Psychological Science” avrebbe evidenziato come la percezione della condivisione potrebbe alimentare la chiusura verso gli altri.

Redazione