Maltempo, disagi al Nord. Entro fine settimana torna il beltempo con clima più mite

L’ondata di maltempo che ha colpito il nord della penisola nella giornata di ieri e durante la notte ha provocato molti disagi sia per la viabilità aerea che per quella stradale, senza considerare balckout e allagamenti nelle abitazioni.

Secondo le previsione del Centro meteo idrologico di Protezione Civile della Regione Liguria, nell’arco della giornata il tempo dovrebbe tornare sereno sulla costa mentre altri rovesci e temporali sono attesi nell’entroterra della regione.

Un nubifragio che si è abbattuto su Bergamo, avrebbe reso impossibile l’atterraggio di voli all’aeroporto di Orio al Serio. Stando a quanto riporta l’Ansa, 7 voli della Ryanair, delle 22,30, sono stati dirottati sugli scali di Parma e Bologna. I passeggeri sono stati poi trasferiti tramite servizi di autobus.
Sempre nel bergamasco, i forti temporali hanno provocato una serie di allagamenti nella Bassa Bergamasca, comportando la caduta di alberi sulle strade e l’allagamento di diversi sottopassi ferroviari. Inoltre, nella notte, il temporale avrebbe provocato un blackout elettrico ad Arzago d’Adda, uno dei comuni più colpiti dal temporale.

Anche Genova è stata nuovamente colpita da un nubifragio che in un meno di un’ora avrebbe provocato la caduta di 50 mm di acqua: alberi e rami sulle strade, allagamenti nelle abitazioni, garage e scantinati. La pioggia torrenziale che si è abbattuta verso le 22 di ieri sera sul capoluogo ligure è stata poi seguita da un’intensa grandinata e venti forti. Gli allagamenti hanno riguardato anche la Riviera di Levante, soprattutto nella zona del Golfo Paradiso e del Tigullio.
Per tutta la notte, i vigili del fuoco del comando provinciale sono stati impegnati nelle operazioni di rimozione di fango e di alberi dalle strade.

Previsioni:
Sebbene per oggi siano attese ancore condizioni meteorologiche con fenomeni temporaleschi su tutte le regioni, con le quali si chiuderebbe la fase calda dell’estate, tra domani e venerdì, il beltempo dovrebbe tornare sulla penisola, inaugurando il clima mite delle estati settembrine: attese temperature tra i 26 e 28 gradi al Nord, 28-30 al centro, e oltre 30 al sud.
E’ quanto avrebbe confermato Antonio Sanò, direttore del portale www.ilmeteo.it che prevede per oggi condizioni meteo instabili su tutto il territorio: temporali in Campania e nel nordovest, tra Marche e Umbria e Lazio.
I rovesci di acqua saranno accompagnati da forti venti, grandinate e forte attività elettrica, quindi fulmini. In serata, il tempo sarà instabile sul nord-est e sulle regioni centrali.

Redazione