Firenze: manifestazione per il diritto alla casa in occasione della riunione Anci

Manifestazione (DOMINIQUE FAGET/AFP/Getty Images)

Mentre a Firenze è ancora in corso l'assemblea nazionale dell'Anci ed oggi i sindaci presenti hanno discusso di legge di stabilità assieme al Sottosegretario al Ministero dell'Economia, Pierpaolo Baretta, è stata organizzata, fuori dall'edificio della Fortezza Da Basso, una manifestazioni di antagonisti, migranti, precari e sindacati di base per riportare alle orecchie degli amministratori la problematica del diritto alla casa e della normativa in ambito di accoglienza e integrazione.

Il presidio, che la polizia ha tenuto a debita distanza dalle mura della Fortezza, aveva come obiettivo anche quello di contestare in vicepremier e Ministro dell'Interno, Angelino Alfano. Il segretario del Pdl era atteso a Firenze nel pomeriggio, ma alcune problematiche connesse alla gestione interna del suo gruppo politico l'hanno costretto a disertare l'incontro.

La manifestazione odierna è stata pacifica, contraddistinta da rivendicazioni urlate per mezzo di slogan, musica e bandiere. Tra queste ultime, immancabili nelle azioni organizzate dagli antagonisti, la bandiera No Tav.

Redazione online

zp8497586rq