Norvegia: Governo preoccupato da crescita divorzi, invita le coppie ad uscire la sera

Solveig Horne, ministro per la Famiglia e l'uguaglianza in Norvegia (screen shot youtube)

Il ministro per la Famiglia e l’uguaglianza in Norvegia, Solveig Horne, preoccupata dall’elevata percentuale di divorzi nel paese ha lanciato oggi un invito alle coppie impartendo pillole di utili consigli per far sì che il rapporto sia più sano e durevole.

Stando a quanto riporta l’Agi, la Horne si è ispirata al film “Notte folle a Manhattan” (2010), nel quale due coniugi si trovano a passare una notte eccitante a New York, dimenticando la loro vita stressata dalla quotidiana routine.

In tal senso, il governo ha invitato le coppie sposate a uscire più spesso insieme, nel tentativo di arginare il numero dei divorzi in Norvegia che secondo i dati ha raggiunto una percentuale del 40%. Un rischio ancor più elevato nella fascia tra i 40-44enni.

Un campanello di allarme per cui il governo ha intrapreso una crociata in difesa dell’unione coniugale. Le autorità non solo hanno invitato le coppie a dedicarsi un po’ di tempo libero ma anche esortandole ad uscire di più la sera anche senza figli.

“E’ importante trovare dei ritagli di tempo in cui i genitori possano essere amanti, ogni coppia deve decidere che tipo di uscita fare, se una serata al cinema o una passeggiata insieme per un paio d’ore senza figli” ha spiegato il ministro.

Insomma, anche i paesi nordici da sempre paladini dell’emancipazione, sembrano subire gli effetti del consumismo di massa anche nelle relazioni sentimentali e in linea alle parole di Papa Francesco tenantano di contenere i disastrosi dati sulle separazioni nel paese.
Tanto che il governo norvegese ha già aumentato i finanziamenti pubblici per le consulenze di coppia.
I media norvegesi hanno però criticato la politica del partito popolare del governo accusato di una deriva verso il centro-destra sulla falsariga del movimento conservatore statunitense.

Redazione