L’Illinois è il quindicesimo stato USA ad approvare i matrimoni omosessuali

Pat Quinn ( Alex Wong/Getty Images)

E’ uno degli stati più importanti degli Usa ed ora ha la sua legge sul riconoscimento giuridico dei matrimoni tra omosessuali. Si tratta dell’Illinois, dove ha sede la città di Chicago e in cui risiedono oltre 12.892.000 americani, quindicesimo tra gli States ad aver introdotto nel suo ordinamento il diritto all’unione tra cittadini appartenenti allo stesso sesso.

La proposta di legge, elaborata dall’amministrazione presieduta dal democratico Pat Quinn, è stata rapidamente approvata in sede di Camera e di Senato. Il governatore dello stato, ancor prima di ricevere la norma per sottoscriverla e dare la sua approvazione, ha commentato con toni entusiasti la vicenda legislativa: “Oggi il Parlamento dell’Illinois ha schierato il nostro Stato dalla parte giusta della storia”, ha detto Quinn.

Soddisfazione è stata espressa anche dal presidente Barack Obama, il quale proprio nei giorni scorsi aveva scritto all’Huffington Post per stimolare l’approvazione in Congresso della legge contro la discriminazione sul lavoro per la comunità LGBT. Sull’account Twitter della Casa Bianca è comparso poco dopo l’approvazione nel Senato dell’Illinois il seguente cinguettio: “Fantastico, l’Illinois ha appena approvato l’uguaglianza dei matrimoni”.

Redazione online