Caserta: torna in libertà Nicola Cosentino

Nicola Cosentino (Foto: ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)

E’ tornato libero Nicola Cosentino, imputato nell’ambito del processo “Il Principe e la scheda Ballerina” per reimpiego di capitali illeciti con aggravante di concorso in associazione mafiosa. L’ex sottosegretario del Popolo della Libertà era detenuto per procedimento di custodia cautelare dal marzo scorso; in un primo momento Cosentino era stato internato presso la struttura detentiva di Secondigliano, successivamente è stato messo agli arresti domiciliari nella sua residenza di Caserta, dove è rimasto fino ad oggi.

La decisione di liberare l’imputato è giunta per ordine del Collegio del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, il quale ha ritenuto essere “cessate le esigenze di custodia cautelare”. Entusiasti per il provvedimento i legali di Cosentino.

 

Redazione online