50 anni di Censis, Napolitano: “Politica italiana irrequieta e mutevole”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:14
Giorgio Napolitano (Getty IMages)

Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha ricevuto questa mattina al Quirinale i dirigenti del Centro Studi Investimenti Sociali (CENSIS), tra i quali il direttore del centro Giuseppe De Rita, nell’ambito delle celebrazioni del 50° anniversario di fondazione del Censis.

“Abbiamo bisogno del Censis per comprendere la complicata evoluzione delle opinioni e dei valori degli italiani in rapporto alla grandissima mobilità della politica, per dirlo in modo ottimistico, alla sua irrequietezza e mutevolezza per cui mantenere questa linea di adesione alla realtà è una scelta vincente”, ha detto il capo dello Stato che si è complimentato con l’attività di ricerca del Censis ricordando che “poi è nato il sondaggio” che però appare “approssimativo, meccanico e a volte strumentale rispetto alla ricerca che caratterizza il Censis”.

Redazione