Roma: Vigili al Campidoglio per protestare contro l’amministrazione

Campidoglio (Getty Images)

Si sono organizzati per una mobilitazione in piazza del Campidoglio circa 200 vigili urbani romani che intendono protestare contro la carenza di risorse e di personale. Bersaglio della protesta il sindaco di Roma, Ignazio Marino, che i Vigili criticano per non aver tenuto fede alle promesse che erano state inserite all’interno del programma elettorale. I manifestanti richiedono che si attivi un tavolo di lavoro per risolvere le problematiche che interessano il settore.

Queste le parole pronunciate dal portavoce della protesta, Giancarlo Cosentino di Cisl Fp Roma  “Invito il sindaco Marino alla responsabilità -dichiara Giancarlo Consentino segretario di Cisl Fp Roma- lavoriamo in una città grande sei volte Milano ma abbiamo solo il doppio degli agenti. Come diceva il capo della polizia con poco personale si devono creare delle priorità. Questa è la scelta a cui è chiamata l’amministrazione, prendersi delle responsabilità. Fatto questo noi faremo quello che ci verrà chiesto, altrimenti non si può dare sicurezza. Il lavoratore pubblico sta chiedendo alla politica come operare. Forse i fannulloni sono loro. Abbiamo bisogno di nuove risorse, la media dell’età dei nostri lavoratori è sopra i 50 anni. Siamo soddisfatti dell’adesione che è totale, abbiamo assicurato solamente servizi minimi”.

 

Redazione online