Scontri prima di Milan-Ajax: arrestati tre tifosi olandesi

Gli agenti della Digos di Milano hanno arrestato tre tifosi della squadra di calcio olandese dell’Ajax, all’indomani dei violenti scontri con alcuni esponenti del movimento dei “Forconi” in piazzale Loreto e con alcuni tifosi del Milan prima della partita di ieri allo stadio Meazza.

Le violenze erano esplose quando un pullman di tifosi olandesi diretto allo stadio di San Siro è stato bloccato in piazzale Loreto dal presidio dei manifestanti che aderiscono alla protesta lanciata in tutta Italia dai Forconi. A quel punto, alcuni tifosi olandesi, irritati dal blocco del traffico, sarebbero scesi dal pullman e avrebbero aggredito i manifestanti. Riconosciuti da alcune riprese video, i tifosi sono stati arrestati dalla polizia che li stava già aspettando al loro pullman dopo la partita di calcio Gli arrestati sono accusati di rissa e lesioni per il ferimento di un manifestante dei forconi. Feriti, anche gravi, ci sono stati comunque anche tra gli olandesi.

Tafferugli c’erano stati anche con i tifosi del Milan prima della partita. Alcuni tifosi olandesi violenti, molti pare ubriachi, erano  stati subito  identificati dalla polizia, altri erano riusciti a nascondersi tra la folla che stava entrando allo stadio.

Redazione