La verità nascosta sulla morte di Michael Jackson

 

La fonte è un settimanale illustrato americano, ”In Touch”, specializzato in cronaca rosa e gossip. Stavolta, però, la notizia che offre è tutt’altro che rosa e riguada Michael Jackson e la sua salute che sarebbe stata assai precaria. Era affetto da una malattia rara, difficilmente curabile e soffrirebbe di emorragie gastro- intestinali. Insomma, forse il certificato medico mandato in tribunale per evitare di testimoniare al processo che gli aveva intentato il principe del Bahrain perché non aveva rispettato un contratto, non era campato per aria. Il suo organismo era affetto da deficienza da Alfa-1 antitripsina (A1A), una patologia che, solitamente, evolve in epatite e cirrosi con complicazioni tipo enfisema polmonare. Jackos era talmente debole da non potersi nemmeno sottoporre a trapianto. Ma i guai non finirebbero qui: dall’occhio sinistro era quasi cieco e riusciva a vederci solo per il 5 per cento.

Le rivelazioni sono state fatte da Ian Halperin, firma del New York Times e vincitore di un premio come miglior giornalista investigativo.

 

Fonte : New York Times