21enne aggredito a Scampia: ricoverato in fin di vita

Volante della polizia a Napoli (Foto: MARIO LAPORTA/AFP/Getty Images)

 

 

Un gruppo di 7-8 ragazzi, alcuni dei quali minorenni, ha aggredito ieri sera un 21enne a Napoli, nel quartiere di Scampia. L’episodio è avvenuto attorno alle 23, quando, in Via Zuccarini, nei pressi della stazione della Metropolitana, una volante della polizia ha notato un giovane, sdraiato a terra con le mani a protezione del volto, che veniva preso a calci e pugni da un gruppo di ragazzi piuttosto numeroso.

Gli agenti sono intervenuti ed hanno messo in fuga il gruppo degli aggressori proprio nel momento in cui uno di questi ha inflitto alcune coltellate al ragazzo a terra. Un minorenne è stato fermato per tentato omicidio, essendo stato riconosciuto come il colpevole dell’aggressione armata, ed ora è in custodia al centro di prima accoglienza dei Colli Aminei.

La vittima, ricoverata in prognosi riservata al Cardarelli, era ancora lucida quando è stata soccorsa ed ha riconosciuto il quindicenne che l’ ha colpita con ben sette fendenti potenzialmente letali, come sono stati definiti dai medici, ma ha precisato di non conoscere il motivo dell’aggressione.

 

Redazione