Compie 80 anni Mary Quant, l’inventrice della minigonna

Mary Quant durante un'intervista nel 2004 (PIERRE VERDY/AFP/Getty Images)
Mary Quant durante un’intervista nel 2004 (PIERRE VERDY/AFP/Getty Images)

 

Nata a Blackheart, un sobborgo di Londra, nel 1934, Mary Quant è stato uno dei personaggi più influenti del XX secolo quanto a stile di vita e a tendenze in fatto di moda. Oggi la Quant, considerata da molti l’inventrice della minigonna e un’ avanguardista della rivoluzione sessuale femminile, compie 80 anni e continua a compiacersi dell’ emancipazione  che lei stessa ha contribuito a creare. Recentemente ha dichiarato: “E’ meraviglioso essere una donna e vivere ora. Le donne si godono la vita molto piu’ di prima”. Nella sua autobiografia, edita nel 2012, diceva di guardare alle “superdonne” di oggi con ammirazione, poiché “si muovono come atlete, stanno sedute come gli uomini con le ginocchia separate e i loro bambini assumono il cognome della madre. Sono nel pieno controllo”.

Mary Quant ha cominciato la sua carriera di stilista e imprenditrice nel 1955, quando, insieme al marito Alexander Punklet Greene (scomparso nel 1990, ndr) e al socio Archie Mcnair  hanno aperto la boutique Bazaar. Investiti immediatamente dal successo, in breve periodo hanno aperto un altro negozio in una zona elegante di Londra e dopo 10 anni sono riusciti ad esportare il proprio marchio, e la tendenza della minigonna, anche negli Stati Uniti.

Attiva anche nei settori delle calzature e della cosmesi, la Quant è ancora oggi consulente del marchio di make-up che porta il suo nome.

 

Redazione


Un servizio del Tg1 sulla storia della minigonna (Youtube)