Parma: anziana sfrattata ottiene il sostegno di un principe

Parma (screen shot youtube)
Parma (screen shot youtube)

Non è certo la storia a lieto fine di una favola nella quale una povera fanciulla viene notata e poi sposata dal principe azzurro, ma è comunque una storia che rievoca le atmosfere “oniriche” dei racconti della nostra infanzia e che riscalda i nostri cuori.

E così a Parma una signora vedova di 80 anni che è stata sfrattata dai nuovi proprietari dell’appartamento in cui viveva da ben 42 anni e del quale non riusciva più a sostenere l’affitto è stata salvata da un nobil uomo che commosso da un appello lanciato dall’anziana donna sulla Gazzetta di Parma ha offerto alla signora un’abitazione in commodato.

Insomma, Edith Fill che percepisce una pensione di 600 euro al mese potrà tornare a sorridere grazie al sostegno del principe Diofebo Meli Lupi di Soragna, presidente dell’Ordine Costantiniano di S.Giorgio, che ha offerto alla signora un appartamento in comodato gratuito in pieno centro storico di Parma in via borgo Ronchini.

Ma non solo. A godere di questa nuova situazione anche il figlio dell’anziana, un esodato di 53 anni.

Redazione