Il Viminale accorpa europee ed amministrative. Si voterà per entrambe il 25 maggio

Un seggio elettorale (Getty Images)
Un seggio elettorale (Getty Images)

Il Ministero dell’Interno presieduto da Angelino Alfano ha deciso oggi di accorpare elezioni amministrative ed elezioni europee. In virtù del risparmio che comporterà per la pubblica amministrazione, il Viminale ha scelto di fissare la data per le elezioni comunali, provinciali o regionali nelle località interessate in concomitanza con la chiamata al voto per l’elezione del Parlamento europeo: il prossimo 25 maggio.

Per quanto riguarda invece eventuali ballottaggi che interesseranno le amministrative, questi si terranno il 5 giugno.

 

Redazione online