Movimento 5 Stelle, ecco i candidati alle Europee

Il logo del M5S (Getty Images)
Il logo del M5S (Getty Images)

Settantatre candidati, di cui 34 donne. Il più eletto è stato Dario Tamburrano, nella circoscrizione Centro, con 1880 preferenze, il meno suffragato, in Val d’Aosta, Manuel Voulaz, con appena 33 preferenze. Questi i risultati definitivi della consultazione online per eleggere i candidati del Movimento 5 Stelle alle elezioni Europee. Ha commentato Beppe Grillo su Facebook: “Sto guardando i nostri candidati alle europee che abbiamo scelto in rete tutti assieme. Sono sconosciuti… alle procure di tutta Italia. Sono meravigliosi”.

Tra i candidati più suffragati nella circoscrizione Nord-Ovest, l’imprenditrice genovese Tiziana Beghin, che sostiene di aver preso parte al movimento studentesco della Pantera, Fabrizio Bertellino, una laurea in ingegneria aerospaziale, l’insegnante 51enne Marika Cassimatis, l’attivista No Tav Stefano Girard, il giovanissimo Marco Valli e la 35enne Alessandra Viola, che lavoro in uno studio legale a Milano.

Nel Nord-Est, saranno candidati alle Europee, tra gli altri, Marco Affronte, che si dichiara “grillino prima di sapere di esserlo”, Giorgio Burlini, già Collaboratore Personale al Senato del Movimento 5 Stelle, Stefano Cobello, in passato attivista di Greenpeace, la ricercatrice 38enne Giulia Gibertoni e Alessandro Marmiroli, appena 25 anni.

Al Centro, come detto, il candidato più suffragato, il medico romano Dario Tamburrano, iscritto ai meet-up sin dal 2006 e fondatore del Circolo della Decrescita Felice della Capitale. Con lui, i più suffragati sono la 55enne Giuseppa Campo, il giovane attivista romano Fabio Massimo Castaldo, l’abruzzese, ma maceratese di adozione Marina Adele Pallotto, Matteo Della Negra, attivista dal 2010, il toscano Cristiano Ripoli, attivo contro riciclaggio ed ecomafie, tanto da aver ricevuto incarichi di consulenza anche a livello europeo, Danilo Savari, una lunga militanza nei meet-up, e Mara Ziantoni, con un’esperienza nei Gas.

Nella circoscrizione Sud, si candidano tra gli altri la 34enne campana Isabella Adinolfi, attivista pentastellata a Bruxelles, l’architetto abruzzese Daniela Aiuto, il 38enne Michele Cammarano, la studentessa barese Antonella Laricchia, l’agronomo Cristian Casili, Melania Pomante, da anni residente a Stoccolma e l’ingegnere civile Vincenzo Viglione. Nelle Isole, infine, i più votati sono stati la ricercatrice cagliaritana Giulia Moi, la catanese Simona Suriano, la quale esalta “l’Europa di Altiero Spinelli, l’Europa di De Gasperi” e il 33enne ricercatore palermitano Antonio Zanotto.

Redazione online