Juventus-Livorno, Conte: ”Sotto pressione, ma chi gioca qui lo deve sempre essere”

Antonio Conte (getty images)
Antonio Conte (getty images)

 

La Juventus spinge nuovamente la Roma a -8 dopo la vittoria contro il Livorno nel pomeriggio di ieri. 2-0, doppietta di Llorente e pratica archiviata. Il match in sè non era certo impossibile per la squadra di Conte, ma le pressioni a cui erano sottoposti i giocatori, dopo la vittoria della Roma a Cagliari, erano tante.

Queste le parole di mister Conte a fine match: ”Chi veste la maglia della Juve è abituato a vivere sotto pressione – riporta Sportmediaset -. Il campionato non è chiuso, noi e la Roma stiamo facendo cose straordinarie, il duello lo vincerà chi alla fine meriterà di più. E’ un campionato bello e avvincente: adesso che stiamo vedendo il traguardo ci servirà sempre più l’appoggio del nostro tifo. Non è chiuso niente – ha continuato Conte – mancano sei match e dovremo essere bravi a continuare così. Ora che il traguardo incomincia a intravedersi dovremo dare tutti il massimo, compreso i tifosi a cui chiedo di trasformare lo Stadium in una bolgia ancora più impressionante di quanto non lo sia stato sinora. Questo ci servirà perché combattiamo con una Roma che sta facendo grande cose, che è stata bravissima a recuperare qualche punto e che lotterà sino alla fine”.

Marco Orrù