Berlusconi attacca Grillo: “E’ un pericolo assoluto”

Berlusconi Silvio (Getty Images)
Berlusconi Silvio (Getty Images)

Grillo è un pazzo” sono le parole del leader di Forza Italia  Silvio Berlusconi ai microfoni di Radio Lombardia dove definisce il leader del M5S “un pericolo assoluto”.

Spiega: “Lui dice che vuole distruggere tutto. Via il Senato, via la Camera, via i parlamentari, i partiti e lademocrazia. Il Paese deve essere condotto dai delegati del web agli ordini suoi e di Casaleggio”.

Il cavaliere i rivolge poi agli elettori del M5S: “A me Grillo fa paura, per questo vorrei spiegare agli italiani che votano Grillo che non votano un progetto politico, che non c’è, ma lo votano perché sono disperati, sono furiosi, sono inviperiti”.

In collegamento da Torino Sivio Berlusconi commenta la battuta del leader M5S “Io sono oltre Hitler” detta ieri proprio dalla piazza di Torino. “In Beppe Grillo vedo le caratteristiche dei leader più sanguinari della storia, da Robespierre a Stalin a Pol Pot”.

In seguito, Berlusconi ha affermato che nei suoi primi cento giorni il governo Renzi ha “fatto solo cose negative”. L’esecutivo, ha affermato il leader di Forza Italia, ha “aumentato le imposte” e ha preparato una riforma delle province che produce “risultati nulli”, mentre la legge sul lavoro “è stata così pesantemente condizionata dai sindacati della sinistra che si dovrebbe chiamare Cgil-act”.

Redazione online