New York: arrestato il killer del bimbo ucciso in ascensore

New York City (Foto di Spencer Platt/Getty Images)
New York City (Foto di Spencer Platt/Getty Images)

Sarebbe stato catturato l’assassino del bimbo di sei anni ucciso a coltellate in un ascensore di un palazzo di Brooklyn, a New York. Il sospettato è un uomo di 27 anni, di nome Daniel St. Hubert. I media americani riportano riferiscono che si tratta di un uomo già arrestato in passato, almeno nove volte, di cui l’ultima il 23 maggio scorso per violenza domestica.

Prince Joshua Avitto, questo il nome del bambino di 6 anni, stava tornando a casa con un’amichetta di 7 anni, quando per motivi inspiegabili i due bambini sono stati aggrediti a coltellate. La bambina ha subito gravi ferite, mentre per il piccolo Joshua non c’è stato nulla da fare.

L’arrestato è sospettato anche dell’uccisione di una ragazza di 18 anni, uccisa con 32 coltellate in una zona di Brooklyn poco distante dal luogo dell’aggressione dei due bambini.

Redazione