Fallimenti: da gennaio a maggio avviate oltre 1.200 procedure al mese, Lombardia maglia nera

Aziende fallimenti
Aziende fallimenti

Nei primi 5 mesi del 2014 in Italia le procedure di fallimento sono state oltre 1.200 al mese, con un incremento del 18,9% rispetto allo stesso periodo del 2013. Da gennaio a maggio, 6.342 imprese, secondo l’elaborazione dell’Ufficio Studi della Camera di commercio di Monza e Brianza su dati Registro Imprese, sono entrate in fallimento.

Localmente, l’Abruzzo è la regione più tartassata, con il numero di procedure avviate aumentato del 67,1% rispetto allo scorso anno, seguito da Liguria e Umbria (+46,2% e +44,4% fallimenti dal 2013). In termini assoluti, invece, l’incidenza è più elevata in Lombardia, dove, nei primi 5 mesi 2014, 1.404 aziende hanno avviato procedure fallimentari (+15,9% rispetto al 2013). Seguono Lazio, Veneto e Campania.

Redazione