Milano. Picchiata per 50 anni denuncia il marito

Murale contro la violenza sulle donne (Getty Images)
Murale contro la violenza sulle donne (Getty Images)

E’ finito in manette oggi, arrestato dalla polizia di Milano, un 79enne ritenuto responsabile di aver percosso la propria coniuge per circa 50 anni. Il fermo è scattato in seguito alla denuncia presentata dalla donna – 72enne residente in via Giambellino – la quale, dopo aver subito l’ennesimo maltrattamento, si è recata al San Carlo di Milano e, sentita dai medici, è riuscita a riferire le sevizie che il marito le riservava da ormai moltissimo tempo.

La donna è stata visitata dal personale ospedaliero e, oltre a numerosi lividi e contusioni, è stata trovata debilitata a causa di un repentino dimagrimento (ha perso 12 kg in soli 8 mesi) causato dalla condizione depressiva nella quale la sua situazione l’aveva costretta.

L’uomo di trova ora al carcere di San Vittore e dovrà rispondere dell’accusa di maltrattamenti in famiglia.

 

Redazione online