Ciclismo, la gioia di Nibali: ”Tanti sacrifici, grazie alla famiglia e ai compagni di squadra”

Vincenzo Nibali (getty images)
Vincenzo Nibali (getty images)

 

Vincenzo Nibali ha ufficialmente vinto ieri il Tour de France, anche se il suo successo era già chiaro da tempo, visto che questo giro di Francia l’ha dominato praticamente dal secondo giorno, quando ha guadagnato la maglia gialla e non l’ha più mollata fino alla fine, tranne che per un giorno a metà corsa. Queste le sue parole al termine della premiazione finale di ieri: ”E’ un successo che parte da lontano – riporta Sportmediaset -, lo dedico alla mia famiglia. Nessuna gioia può essere paragonabile a questa, è un’emozione indescrivibile. Ho dovuto prendere fiato più e più volte. Quando si vince una corsa così importante non si è mai da soli, devo molto alla mia squadra. E’ stato un lungo cammino, ringrazio le persone che mi sono state accanto anche nei momenti difficili. Adesso posso dirlo: ho vinto il Tour de France. Merci a tout les francais, merci a tout le monde. Mi rendo conto di essere entrato nel ristretto club dei ciclisti che sono riusciti a vincere Vuelta, Tour e Giro d’Italia. Ma io non mi sono mai posto questo come obiettivo, è stata una crescita graduale, passo per passo. Grande fiducia per la conquista di questo Tour è arrivata dopo il pavé della Roubaix, non ero sicuro di farcela ma il mio passato da mountain biker mi ha aiutato. In salita sono sempre stato forte, sapevo che difficilmente avrei avuto dei problemi”.

Marco Orrù