Twitter: nel secondo trimestre crescono utenti e ricavi, vola il titolo in Borsa

Logo di Twitter (Getty images)
Logo di Twitter (Getty images)

Twitter ha ottenuto ottimi risultati nel secondo trimestre dell’anno, conclusosi il 30 giugno: tanto che, a mercati chiusi, il titolo ha guadagnato oltre il 34%, spinto da previsioni incoraggianti per i tre mesi successivi e per tutto l’anno in corso. I segnali migliori sono arrivati dal numero di utenti in crescita e dal raddoppio dei ricavi trimestrali, ma nonostante questo il gruppo di microblogging non riesce ancora a generare degli utili.

Nel dettaglio, da aprile a giugno, Twitter ha ottenuto ricavi per 312,2 milioni di dollari, più del doppio rispetto ai 139,3 milioni dello stesso periodo del 2013 e notevolmente migliore rispetto alle stime aziendali (ad aprile si prospettavano tra i 270 e i 280 milioni) e a quelle degli analisti (283,1 milioni).

A fronte dell’aumento delle perdite da 42,2 milioni del 2013 a 144,6 milioni di quest’anno, i profitti per azione, al netto delle voci straordinarie, sono saliti a 2 centesimi, riportandosi in positivo dopo che nel secondo trimestre del 2013 erano in negativo di 12 centesimi.