Telefonica batte Telecom su Gvt

president-Telefonica-Cesar-Alierta_ARAIMA20140805_0151_5

In un comunicato, il board del gruppo francese Vivendi ha annunciato di accettare la proposta di Telefonica dando l’esclusiva alla società spagnola per trattare la cessione di Gvt, la controllata brasiliana che si occupa di connessioni fisse. Per Gvt si era mossa con decisione anche Telecom Italia, con un piano da 7 miliardi in contanti – per un valore di 1,7 miliardi – e azioni – con l’apertura ai francesi del capitale di Telecom al 20%. La proposta italiana è stata battuta dal rilancio dei spagnoli. Gli iberici hanno infatti superato l’iniziale proposta da 6,7 miliardi di inizio agosto, di cui ben 4,66 miliardi da pagare in contanti arrivando ad offrire complessivi 7,45 miliardi. L’offerta spagnola sarebbe scaduta entro domani. “Alla luce delle strategie del gruppo – si legge nel comunicato di Vivendi – e nell’interesse degli azionisti, il supervisory board ha deciso di avviare una trattativa in esclusiva con Telefonica, sottolineando comunque la rilevanza e la qualità dell’offerta di Telecom Italia”. Vivendi rileva che la cessione di Gvt rappresenta “la dismissione dell’ultima compagnia telefonica posseduta da Vivendi dopo la vendita di Maroc Telecom e Sfr”. Il prezzo dell’offerta ritenuto “ particolarmente interessante”permette ai francese di segnare una plusvalenza da 3 miliardi.

Redazione