Leonard Cohen compie 80 anni. Un nuovo disco è il suo regalo ai fans

Leonard Cohen (JOEL SAGET/AFP/Getty Images)
Leonard Cohen (JOEL SAGET/AFP/Getty Images)

Ottant’anni e non dimostrarli. Soprattutto se hai deciso di tornare a incidere una dozzina di anni fa, mosso da problemi economici, ma soprattutto dopo un ritiro di cinque anni in un monastero zen. Leonard Cohen, uno dei più grandi cantautori viventi, compie oggi 80 anni e per festeggiarli nel migliore dei modi regala ai suoi fans un album, il 13esimo in studio, “Popular problems”, anticipato dal singolo “Almost like the blues”.

Il disco – che uscirà martedì 23 – segue di due anni “Old ideas” e per chi ha vissuto una vita per la musica è il miglior regalo per se stesso e per il suo pubblico. L’autore di un brano immortale come “Hallelujah”, reso mitico dall’interpretazione che ne fece nel 1994 Jef Buckley, ha saputo, nella sua longeva carriera, lasciare un segno inconfondibile.

Tanti sono gli artisti, anche in Italia – due su tutti, Fabrizio De André e Francesco De Gregori – che sono stati influenzati dal cantautore canadese. Decine i brani, da “Suzanne” a “The Partisan”, passando per “Joan of Arc” e “The Miracle”, che hanno lasciato una traccia indelebile nella storia della musica.

Redazione online

Il nuovo singolo “Almost like the blues”