Filma di nascosto base Nato, denunciato noto Youtuber

Mattteo Montesi (screenshot Youtube)
Mattteo Montesi (screenshot Youtube)

Grazie ai suoi video provocatori e “di denuncia” è divenuto uno dei marchigiani più noti sui social network: oltre 30mila sono infatti le iscrizioni al suo canale, che conta quasi duemila video caricati, molti dei quali con decine di migliaia di visualizzazioni. Uno di questi video potrebbe costare caro a Matteo Montesi, Youtuber originario di Castelfidardo, in provincia di Ancona, a due passi dalla Santa Casa di Loreto.

L’accusa nei suoi confronti è di aver violato, insieme a due recanatesi, le imposizioni su una zona militare. I tre infatti si sono introdotti in un cunicolo sotto il Monte Conero, luogo di interesse strategico e militare, filmando ovviamente l’impresa e postandola su Internet. La conferma arriva via Facebook dal diretto interessato, che ha anche un sito web ufficiale.

Scrive Matteo Montesi: “I carabinieri contattati dall’Aereonautica Militare mi hanno richiamato per la rimozione immediata del video che ho creato con Italianghosts nel bunker del Monte Conero, ora ho un udienza in corso per aver oltrepassato una zona militare e una denuncia molto grave”. Lo Youtuber, che però si difende: “La porta era sventrata, e in una zona accessibile a tutti”.

Redazione online