Superbike, Sylvain Guintoli è Campione del Mondo su Aprilia

Sylvain Guintoli (getty images)
Sylvain Guintoli (getty images)

Sylvain Guintoli su Aprilia è Campione del mondo 2014 della Superbike. Decisiva la sua doppietta nel Gran Premio del Qatar a Losail dello scorso weekend. In Gara-1 ha chiuso al primo posto davanti a Baz e Sykes, mentre in Gara-2 ha preceduto Rea e ancora Sykes, che chiude entrambe le gare al terzo posto, finendo a 4 punti di distacco in classifica generale dal rivale francese: 416 a 410. Rea chiude sul gradino più basso del podio il Mondiale, staccatissimo dai primi due, con 334 punti, mentre Melandri chiude quarto a 333 punti.

Successo importante per i colori italiani è quello dell’Aprilia che vince il Campionato Costruttori, oltre a quello piloti con Guintoli: 468 punti contro i 431 di Kawasaki e i 350 di Honda. E’ il terzo titolo iridato per la Casa di Noale, con l’ultimo che era arrivato nel 2012 con Max Biaggi.

Al termine delle gare di Ieri, Sylvain Guintoli era quasi incredulo del successo ottenuto: ”Ho pianto tutto il giro d’onore! Quando Sykes era dietro sapevo che avrebbe rischiato tutto per stare con me, ma a metà gara sono andato davvero al limite, girando sul ’57… – riporta Sportmediaset -. Non avevo mai guidato così prima. Un feeling incredibile! Devo ringraziare tutto il team. Siamo andati bene quando era importante. Questo è un grande momento per me”.