Ebola: i morti sarebbero almeno il doppio

Medici senza frontiere contro Ebola (ERIC FEFERBERG/AFP/Getty Images)
Medici senza frontiere contro Ebola (ERIC FEFERBERG/AFP/Getty Images)

L’epidemia de l virus Ebola avrebbe causato un numero molto più elevato di morti di quello indicato dal bilancio ufficiale, che secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità sarebbe di 4.818 vittime, stando agli ultimi aggiornamenti. Sono gli stessi operatori dell’OMS a riferirlo, i quali denunciano un gran numero di morti non segnalati e addirittura seppelliti di nascosto.

Christopher Dye, responsabile strategico dell’Oms, ha dichiarato: “Ci sono molti morti non conteggiati in questa epidemia”, riporta l’agenzia Askanews. Secondo il funzionario i decessi non conteggiati nel calcolo finale sarebbero circa 5.000, ben oltre il 100% delle vittime registrate. Questa denuncia sul fatto che la malattia ha una mortalità di circa il 70% e pertanto il bilancio ufficiale delle vittime, confrontato con il numero delle persone contagiate, sarebbe tropppo basso. Secondo i dati in possesso dell’Oms le persone infettate dal virus Ebola sono 13.042. Questo significa che molti decessi non sarebbero stati segnalati, forse, è l’ipotesi inquietante dell’agenzia Onu, perché i cadaveri sono stati seppelliti di nascosto.

L’epidemia di Ebola ha colpito i Paesi dell’Africa occidentale Liberia, Sierra Leone e Guinea, dove la situazione è drammatica.

 

V.B.